facebook rss

Cappa prende fuoco:
paura per mamma e figli

JESI - La 40enne con i suoi due i bambini è rientrata a casa verso le 14,30. L'appartamento, al quinto piano in zona Giardini, era pieno di fumo. Con prontezza di riflessi la donna ha gettato acqua sul fuoco e l'ha spento. Poi sono arrivati i pompieri con le maschere anti-gas
martedì 24 Ottobre 2017 - Ore 20:13
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

E’ uscita di casa per andare a prendere i figli ma quando è rientrata ha trovato il suo appartamento, a Jesi, completamente invaso dal fumo. Erano le 14.30 circa di oggi e da quel momento è stato caos al quinto piano di un palazzo in zona Giardini, tra parenti della padrona di casa, una 40enne jesina, e vicini agitati. Per cause accidentali (forse un corto circuito al sistema elettrico) aveva preso fuoco la cappa della cucina e quando la donna ha aperto la porta di casa il fuoco aveva già avvolto il mobile sopra ai fornelli.

La mamma ha lasciato sul pianerottolo i figli e con coraggio è entrata nell’abitazione per gettare acqua sulle fiamme. E’ riuscita spegnerle ma il clima nelle stanze era irrespirabile per la coltre di fumo. Allora ha telefonato al 115 e poco dopo una squadra dei vigili del fuoco di Jesi è arrivata sul posto entrando in azione con le maschere e bombole di ossigeno per non inalare anidride carbonica. Per verificare che il fuoco non covasse ancora nel mobile, i pompieri lo hanno portato fuori dall’appartamento, poi hanno messo in sicurezza l’ambiente dopo aver aperto le finestre e fatto areare le stanze. L’intervento è stato così tempestivo che nessuno è dovuto ricorrere alla cure mediche dell’ospedale.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X