facebook rss

Spariscono 2mila euro dal conto
per comprare pesci esotici:
denunciato il truffatore

SENIGALLIA – La polizia ha rintracciato l'uomo che è riuscito a sottrrarre la cifra dal conto corrente. Individuati anche altri due falsi venditori online: avevano piazzato un camper ad un senigalliese e intascato la caparra di 300 euro, ma il mezzo non è mai esistito
mercoledì 25 Ottobre 2017 - Ore 16:29
Print Friendly, PDF & Email

 

Si accorge che mancano 2mila euro dal conto corrente e la causale del bonifico è l’acquisto di fantomatici pesci esotici. Peccato che l’uomo non avesse mai acquistato nulla del genere. Rintracciato dagli agenti del commissariato di polizia di Senigallia e denunciato per truffa un campano di circa 40 anni, D. R. A., destinatario dei soldi sfilati dal conto corrente online del cittadino senigalliese. Il caso è solo l’ultimo di una serie di truffe online messe a segno. I poliziotti di Senigallia sono riusciti a identificare e denunciare per truffa altri due uomini, C.M. Di 50 anni e D.L.G. Di 60 anni, entrambi della provincia di Reggio Emilia, per aver raggirato un giovane dell’entroterra senigalliese. Il ragazzo, mesi fa, aveva avviato una trattativa online per comprare un camper. Dopo diversi messaggi, il giovane si era accordato con il venditore per il pagamento di 3mila euro. Il venditore ha dunque fornito i dati per il versamento, utilizzando una carta di pagamento e il giovane ha provveduto a sborsare l’anticipo di 300 euro, aspettando il passaggio di proprietà e la consegna del mezzo. Ma già dal giorno successivo al versamento, il telefono del venditore è risultato irraggiungibile e il ragazzo ha capito di essere stato truffato. Gli accertamenti tecnici compiuti da personale di polizia ha consentito di risalire ai responsabili, con numerosi precedenti per fatti analoghi connessi in diverse città d’Italia.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X