facebook rss

Paura al ‘grattacielo’:
mamma e neonato
prigionieri in ascensore

OSIMO - E' successo nel tardo pomeriggio di ieri nel condominio di 8 piani di via Leopardi, in centro storico. Per soccorrere madre e figlio sono arrivati i vigili del fuoco
sabato 28 Ottobre 2017 - Ore 10:26
Print Friendly, PDF & Email

Il ‘grattacielo’ di Osimo si staglia sullo skyline vicino al campanile della chiesa di San Marco Evangelista, nel centro storico della città

Più di un’ora di paura, chiusa nell’ascensore del ‘grattacielo’ di via Leopardi con il suo bambino in carrozzina. E’ successo nel tardo pomeriggio di ieri nel condominio del centro storico di Osimo. La mamma straniera stava rientrando a casa e doveva salire al quinto degli otto piani del palazzo, che si staglia sull’orizzonte della città. L’elevatore si è fermato al terzo verso le 19. Ha provato a suonare l’allarme ma nessuno è riuscito ad aiutarla e allora è stato chiesto aiuto ai vigili del fuoco. La ragazza con il neonato è stata soccorsa da una squadra di pompieri del distaccamento di San Sabino ma è stato necessario attendere i tecnici della ditta di Falconara per far ripartire l’ascensore dopo il guasto meccanico. Quando sono arrivati in pochi minuti hanno aperto la porta scorrevole liberando dalla trappola madre e figlio.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X