facebook rss

Tragedia a Montignano, a 62 anni
muore nel sonno accanto al marito

SENIGALLIA – La tragedia si è consumata questa mattina all’alba, quando l’uomo si è svegliato ed ha trovato la moglie, Olga Robertucci, prova di vita. Inutili i soccorsi. Il corpo della donna è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale di Torrette dove nei prossimi giorni verrà svolta l’autopsia, come disposto dal pm
mercoledì 1 Nov 2017 - Ore 16:13
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Va a dormire accanto al marito e non si risveglia più. È la tragedia consumatasi all’alba di questa mattina in un’abitazione di Montignano, frazione di Senigallia. A perdere la vita Olga Robertucci, una casalinga di 62 anni su cui nelle prossime ore, come disposto dalla procura, verrà svolto un esame autoptico per accertare le cause della morte. La donna, infatti, non soffriva di particolari patologie e neppure il medico legale intervenuto sul posto è riuscito a chiarire le modalità del decesso. A lanciare l’allarme è stato il marito della casalinga, un uomo di 80 anni. Attorno alle 5 si è svegliato ed ha trovato la moglie priva di vita. Quando i soccorsi sono arrivati, per la 62enne non c’era più nulla da fare. Oltre ai sanitari del 118, sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Marzocca. La salma della donna è stato trasportata all’obitorio dell’ospedale di Torrette. Olga, dopo aver lavorato per molti anni nella farmacia di famiglia a Senigallia, aveva deciso di fare la casalinga.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X