facebook rss

Il sorriso di Donatella conquista
il pubblico dei ‘Soliti Ignoti’

LORETO - La titolare del pastificio di Villa Musone ieri era in Tv, al teatro delle Vittorie di Roma, per partecipare al quiz di Rai Uno condotto da Amadeus. E sotto i riflettori è finita anche sua sorella Lucia
mercoledì 8 Novembre 2017 - Ore 17:13
Print Friendly, PDF & Email

Donatella Raponi

Nella puntata di ieri sera ha conquistato il pubblico dei ‘Soliti Ignoti – Il ritorno’ per la simpatia ed il sorriso Donatella Raponi, 54 anni, di Loreto. Nel quiz di Rai Uno condotto da Amadeus, la lauretana che gestisce un pastificio a Villa Musone, era l’ignoto numero 7. Fitness-addicted e con un trascorso da vigile urbano, la dinamica 54enne ha tratto in inganno due volte la concorrente che tentava la sorte. Con la frase sibillina: “si fa anche con le macchine ma a mano viene meglio” ha lasciato intendere che ricamava abiti sacerdotali mentre in realtà il riferimento era alla pasta fatta in casa. La seconda trappola invece l’ha tesa sul terreno del gioco finale ‘indovina il parente’ con l’aiuto di sua sorella Lucia, occhi azzurri lei, sguardo castano Donatella. Nel caleidoscopio di colori, sotto i riflettori del Teatro delle Vittorie di Roma la concorrente ha preso un abbaglio e, purtroppo, ha perso l’intero montepremi di 60mila euro.

Donatella con la sorella Lucia

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X