facebook rss

Elezioni, Antonio Autieri
confermato presidente
di Aeopc Valco Marche

OSIMO - Mercoledì sera alle urne per il rinnovo del direttivo: il vice presidente è Giorgio Carbonari, segretario Danila Barchiesi. Tra i 4 consiglieri eletti Cinzia Ragaini, Giorgio Pesaresi, Roberto Ricciotti, e Stefano Marconi. "Cercheremo di dare il massimo" annunciano
venerdì 10 Novembre 2017 - Ore 09:17
Print Friendly, PDF & Email

La neve 2016 nella campagna osimana con la squadra Aeopc Valco Marche che verifica le criticità

Mercoledì sera si sono svolte come da programma le elezioni per il nuovo direttivo della Aeopc Valco Marche, 36 erano gli aventi diritto 30 i votanti di cui 7 su delega. All’esito dello scrutinio sono stati confermati presidente Antonio Autieri, vice presidente Giorgio Carbonari, segretario Danila Barchiesi, sono stati poi eletti 4 consiglieri con diritto di voto Cinzia Ragaini, Giorgio Pesaresi, Roberto Ricciotti e Stefano Marconi.  L’associazione impegnata nell’operazioni di protezione civile, nell’ultimo anno ha partecipato alla cordata dei soccorsi per il sisma, alla ricerca di persone scomparse e al controllo anticendio sul Monte Conero.

“Alle votazioni – fa sapere una nota stampa del nuovo direttivo di Aeopc Valco Marche – era presente Matteo Berrè, referente provinciale dei volontari , che oltre ad una gradita visita di cortesia ci ha relazionato sul suo operato presso la Regione, di ciò lo ringraziamo per la disponibilità e trasparenza dimostrata. Grande davvero la soddisfazione per i riconfermati che ricominceranno un nuovo triennio certi che il supporto dei quattro consiglieri darà nuovi stimoli oltre che nuove forze, conoscenze e grandi ambizioni da realizzare. Qualora ve ne sia bisogno che la nostra associazione è stata e sarà ancora a disposizione in caso di malaugurate emergenze sia sul territorio osimano sia altrove. Rinnoviamo inoltre la collaborazione con tutte le associazioni e gruppi comunali limitrofi e più lontani, con cui già collaboriamo, ci siamo e ci saremo ancora con molto piacere, ma il ringraziamento più grande va senza dubbio ai tutti i volontari della nostra associazione, che ci hanno dato fiducia senza se e senza ma. Cercheremo davvero di dare il massimo”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X