facebook rss

Rimpatriato clandestino già nei guai
per violenza sessuale su minori

JESI - Il 30enne è stato bloccato stamattina alla stazione ferroviaria di Jesi durante un servizio mirato dei carabinieri del Radiomobile e subito accompagnato al Centro identificazione ed espulsione di Bari
sabato 18 Novembre 2017 - Ore 11:56
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Questa mattina il nucleo radiomobile della Compagnia carabinieri di Jesi ha eseguito un servizio di controllo mirato alla Stazione ferroviaria della città, identificando un 30enne di origine marocchina, Y. C., gravato da numerosi provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale. Condotto in caserma per più approfonditi accertamenti, si è scoperto che l’uomo aveva anche numerosi precedenti per violenza sessuale su minori. In un paio di occasioni è stato anche arrestato per gli stessi reati. Il soggetto, clandestino sul territorio nazionale, poiché è risultato anche privo di documenti, è stato accompagnato presso il Centro identificazione ed espulsione di Bari al fine di dare esecuzione al l’allontanamento dal territorio nazionale

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X