facebook rss

‘Robert Doisneau: le Temps Retrouvé’,
la mostra dedicata al fotografo fancesce

SENIGALLIA - Sarà Palazzo del Duca ad ospitare, dal 29 marzo al 2 settembre 2018, l'evento che celebra le opere di uno dei pionieri della fotografia di strada e dei reportage. Il sindaco Mangialardi: "Sono certo che questa mostra resterà impressa nella memoria della città".
Print Friendly, PDF & Email

La locandina della mostra

 

A Senigallia torna la grande fotografia d’autore internazionale. Dopo il successo delle esposizioni degli scorsi anni di Ara Guler e Leo Matiz, la città ospiterà a palazzo del Duca, dal 29 marzo al 2 settembre 2018, la mostra retrospettiva “Robert Doisneau: le Temps Retrouvé”, dedicata al celebre fotografo francese, pioniere della fotografia di strada e del reportage. L’evento è realizzato dal Comune di Senigallia, in collaborazione con l’Atelier Robert Doisneau e con il contributo della Fondazione della Cassa di Risparmio di Jesi, ed è curata da ONOartecontemporanea  “Lanciamo ufficialmente un evento di per sé unico – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – che consacra, se ce ne fosse ancora bisogno, Senigallia Città della Fotografia e polo di attrazione per le più prestigiose mostre internazionali, pienamente inserito nella rete delle realtà territoriali che fanno dell’arte e della fotografia un tratto imprescindibile della propria identità culturale. Non va dimenticato che se oggi tutto questo è possibile, se possiamo ospitare eventi di tale livello, molto lo dobbiamo alla prestigiosa tradizione della fotografia senigalliese e in particolare all’indiscutibile valore degli artisti della Scuola del Misa, nonché alla preziosa attività portata avanti dal nostro Museo comunale d’Arte moderna, dell’Informazione e della Fotografia”.

Robert Doisneau

“Sono certo – continua Mangialardi – che questa mostra resterà impressa nella memoria della città. Doisneau infatti è tra i nomi più conosciuti e amati della fotografia, grazie alla sua contemporaneità e alla capacità di cogliere l’attimo quotidiano, altrimenti sfuggente nello scorrere veloce del tempo moderno, e di innalzarlo a simbolo. Anche per tale motivo ho scelto di omaggiare il genio di Doisneau inserendo l’immagine “Le Baiser de l’hôtel de ville”, vera e propria icona della sua arte, nei tradizionali auguri istituzionali per le festività natalizie”.  La mostra “Robert Doisneau: le Temps Retrouvé” racconta il lavoro del fotografo e dell’artista francese attraverso cinquanta dei suoi scatti più iconici, scatti che al tempo stesso forniscono uno spaccato della sua vasta produzione e delle sue tematiche: i bambini, la strada, i luoghi pubblici, la quotidianità del vivere, ma anche i grandi protagonisti della cultura della metà del XX secolo, accanto alle botteghe artigiane, le periferie e la campagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page