facebook rss

Una quarantina di cuccioli di cane ammassati nel bagagliaio: tra i denunciati anche un fermano

GORIZIA - Le vetture bloccate dalla Polstrada erano entrate in autostrada a Gorizia e i tre uomini a bordo sono tutti marchigiani: un 27enne di Fermo, un 34enne di Ascoli e un 30enne di San Benedetto del Tronto
domenica 24 dicembre 2017 - Ore 19:10
Print Friendly, PDF & Email

 

Una quarantina di cuccioli di cane, impauriti e affamati, sono stati sequestrati dalla Polizia Stradale di Altedo (Bologna), che ha intercettato lungo la A13 un traffico illegale di animali. Erano ammassati nel bagagliaio di due vecchie auto in arrivo da un paese dell’Est e dirette verso il Centro Italia. Le vetture (una Punto e una Panda) erano entrate in autostrada a Gorizia e i tre uomini a bordo sono tutti marchigiani: un 27enne di Fermo, un 34enne di Ascoli e un 30enne di San Benedetto del Tronto. Tutti sono stati denunciati per traffico illecito e maltrattamento di animali, visto lo stato in cui tenevano i cagnolini.

A farli bere e rifocillarli hanno pensato gli stessi poliziotti, in attesa di affidarli alle cure dei veterinari e collocarli in un canile, anche per verificare l’esistenza (ritenuta improbabile) di microchip che possano aiutare a scoprire la loro provenienza. A insospettire i poliziotti sono state le pessime condizioni delle due utilitarie sulle quali erano trasportati gli animali.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X