facebook rss

Osimo, si amplia
la moschea di via Brodolini

ISLAM - Il centro culturale islamico, insediato da anni in una parte dei locali dell'immobile vicino al maxi parcheggio, ha acquistato l'immobile occupato dal circolo Arci, raddoppiando quasi lo spazio polifunzionale per le attività ricreative e di preghiera
giovedì 4 Gennaio 2018 - Ore 19:06
Print Friendly, PDF & Email

La visita della presidente del Consiglio Paola Andreoni e del vice sindaco Mauro Pellegrini alla moschea di Campocavallo

Il centro culturale islamico di via Brodolini, nell’immediata periferia di Osimo, si amplia. Grazie al sostegno dei suoi soci ha acquistato i quasi 300 mq dell’ex sala giochi a valle del maxi parcheggio di via Colombo che fino al prossimo 31 gennaio ospiteranno i locali del circolo Arci. Spazi che. sommati a quelli dei locali  attigui (meno ampi), già da anni di proprietà dell’associazione islamica, raddoppiano quasi la superficie del luogo polifunzionale per attività  aggregative e di preghiera.  Il centro-moschea potrà così accogliere anche un maggior numero di fedeli soprattutto nel periodo del Ramadan. Da tempo il proprietario dell’immobile l’aveva messo in vendita ma solo dopo anni di carenza di domanda l’ultima offerta di prezzo è diventata appetibile, aggirandosi sui 70mila euro. L’associazione Arci, che nel frattempo ha chiuso il circolo, come affittuario ha rinunciato a far valere il diritto di prelazione per comperare il locale, che lascerà entro la fine del mese.

Teatro la Nuova Fenice, la manifestazione di conferimento della cittadinanza onoraria ai bimbi stranieri nati ad Osimo del 2015

La notizia ha messo in allerta alcuni residenti della zona, nel timore che l’ampliamento del centro -moschea possa creare ulteriori disagi per la sosta delle auto, già ‘selvaggia’ in certe giornate dedicate alla preghiera collettiva. Negli ultimi tempi, in occasione di ricorrenze religiose in questo luogo di culto, piuttosto che in quello di Campocavallo, si sono infatti concetrati i credenti in arrivo da tutta la Valmusone. Nessun timore invece sul fronte dell’ordine pubblico. Osimo è una città multiculturale e multienica dove la comunità musulmana è ben integrata e pratica il credo in due casa-moschee. E’ operativa la Consulta comunale Immigrati e nel corso degli ultimi anni sono state organizzate insieme alla Casa della Cultura Islamica nelle Marche diverse manifestazioni per aprire la moschea di Campocavallo al pubblico. Per le vie del centro storico sono sfilati cortei dove osimani e stranieri hanno condannato insieme ogni strategia del terrore o forma di violenza già all’indomani dell’attentato da Charlie Ebdo a Parigi.

I giovani islamici della moschea di Campocavallo,che appartengono all’associazione ‘Partecipazione & Spiritualità Musulmana’, si sono inoltre fatti parte attiva nelle diverse Giornate dedicate al Dialogo Cristiano-Islamico, dichiarandosi contro ogni estremismo religioso che travisi i principi del Corano. Ad aprile 2015 poi la presidente del Consiglio Paola Andreoni ha consegnato della cittadinanza onoraria a tutti i bambini stranieri nati ad Osimo, anticipando così nei contenuti la legge sullo Ius Soli, arenata in Parlamento.

Uno dei cortei per la pace organizzati nel 2016 ad Osimo al quale ha partecipato anche la comunità musulmana

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X