facebook rss

Ha fatto dello spiedo un’arte:
addio Andreina, anima
dello storico ristorante

LORETO - Simbolo dei locali di via Buffolareccia, gestiti attualmente del nipote e chef stellato Errico Recanati, Andreina Isidori è spirata nella notte all'età di 94 anni. I funerali si terranno giovedì nella chiesa della Sacra Famiglia di via San Francesco d'Assisi
Print Friendly, PDF & Email

Andreina Isidori

 

La cucina marchigiana piange Andreina Isidori, simbolo del ristorante che da oltre 50 anni porta il suo nome e la cui gestione è stata trasmessa di generazione in generazione. La nonna dello chef stellato Errico Recanati, attuale titolare dei locali storici della casa colonica via Buffolareccia, a Loreto, è morta questa notte, circondata dall’affetto dei parenti. La “signora Andreina”, come la chiamavano i clienti più affezionati, è scomparsa all’età di 94 anni. Si era avvicinata alla cucina fin da giovanissima, nei primi anni Sessanta, inoltrandosi nell’attività dei genitori del marito Bruno. Nato come punto di riferimento per viandanti e cacciatori della zona, il ristorante di via Buffolareccia ha saputo trasformarsi nel tempo, anche grazie alla passione, alla dedizione e alle competenze di Andreina, una maestra nelle tecniche delle brace, dello spiedo e della pasta fresca.

Andreina con il nipote Errico

I pranzi e le cene a base di selvaggina sono rimasti dei simboli del locale che Andreina ha saputo sapientemente trasmettere a chi l’ha accompagnata nel tempo. Se la figlia Ave ha intrapreso la carriera da sommelier, è stato il nipote Errico ad assorbire in cucina tutte le magie culinarie della nonna fino a diventare nel 2013 uno chef stellato, capace di unire con stile la tradizione all’innovazione, senza dimenticare i consigli più caserecci della donna che per oltre 50 anni è stata l’anima dei locali di via Buffolareccia. Quello di Andreina, sarà un vuoto difficile da colmare. Così, lo chef Recanti sulla sua pagina Facebook: “Ciao Nonna, Ciao “Chef” Andreina: il tuo spiedo girerà per sempre nella mia cucina e nei miei ricordi, la tua brace non verrà mai spenta, i profumi e i fumi della tua cucina saranno sempre nella mia. Essere stato tuo nipote e il tuo secondo è stato un grande privilegio. Il tuo suos chef per sempre, Ti amo, Errico”. I funerali di Andreina si terranno giovedì alle 10.30, nella chiesa della Sacra Famiglia di Loreto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X