facebook rss

Chiusura del Cup a singhiozzo:
nuova denuncia del sindaco

CASTELFIDARDO - Roberto Ascani è tornato a evidenziare che "per l’ennesima volta gli sportelli del front-office dell’Ospedale di Castelfidardo funzioneranno con un unico operatore ai 3 previsti. Questo comporta la chiusura del Cup e lunghissime file per la cassa e per l’anagrafe. Ma non era stato assunto nuovo personale?"
mercoledì 31 Gennaio 2018 - Ore 14:56
Print Friendly, PDF & Email

Il cartello appeso al front office del Cup di Castefidardo

 

Questa settimana per l’ennesima volta gli sportelli del front-office dell’Ospedale di Castelfidardo funzioneranno con un unico operatore ai 3 previsti. Questo comporta la chiusura del Cup e lunghissime file per la cassa e per l’anagrafe. Il tutto per andare a sopperire assenze ad Osimo e Camerano dove un operatore viene trasferito”. La denuncia arriva ancora una volta dal sindaco di Castelfidardo, Roberto Ascani che ieri sera ha postato su Facebook il cartello con l’avviso che annunciava la novità al poliambulatorio. “Un anno fa – ha scritto ancora il primo cittadino di Castelfidardo – c’erano 3 operatori e gli sportelli funzionavano a regime per tutta la settimana. Alla nostra protesta pubblica di dicembre ha fatto seguito un comunicato della Direzione dell’Azienda Sanitaria che questo problema era stato risolto con l’assunzione di 4 nuovi operatori per la zona sud di Ancona (det. 5/12/17. Che fine hanno fatto?

Aperto l’ambulatorio avanzato: per sostenerlo nasce anche la fondazione Gioacchini (Video)

Al poliambulatorio di Castelfidardo niente Cup, portiere e logopedisti: esplode la protesta (Video)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X