facebook rss

Ladri dal dentista,
in fuga con apparecchiature
e fiale di anestetico

JESI - Il raid notturno in due studi medici della città per un bottino ricco anche di materiale vario per uso odontoiatrico e di un fondo cassa di 1.000 euro. Indagano i carabinieri del Norm che non escludono la pista investigativa del furto su commissione
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

Ancora ladri scatenati a Jesi. La notte scorsa qualcuno è riuscito ad entrare in due studi dentistici, dopo aver forzato rispettivamente il portone d’ingresso ed una finestra. In uno dei due studi medici i banditi hanno razziato attrezzatura e materiale vario per uso odontoiatrico del valore ancora da quantificare e la somma contante di euro 1000; nell’altro hanno arraffato alcune fiale di anestetico. Dopo la segnalazione dei derubati, stamattina alla riapertura dei due ambulatori, i carabinieri hanno svolto sopralluoghi con i militari del nucleo operativo. Sono in corso indagini e, al momento, gli investigatori non escludono la pista del furto su commissione. Farmaci e materiale utilizzato nelle cure dentistiche potrebbero essere, infatti, smerciati nel sottobosco affaristico del mercato nero.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X