facebook rss

Villa Mafalda Roma,
soluzioni hi-tech per l’osteoporosi

MEDICINA - La nota clinica polispecialistica della Capitale guarda con interesse alle Marche e ad Ancona, ritenuta città all'avanguardia per la lotta alla patologia delle ossa, per l'applicazione delle nuove tecnologie come aiuto indispensabile alla sanità locale
Print Friendly, PDF & Email

 

Prevenzione, consapevolezza e innovazione, questi, secondo le più importanti ed influenti opinioni della comunità scientifica, sono gli elementi chiave per garantire al territorio nazionale un’offerta sanitaria di primo livello, al passo coi tempi e capace di gestire in maniera efficace le problematiche mediche più diffuse nella popolazione.

In riferimento a questa filosofia d’azione, le Marche e l’area di Ancona in particolare, si pongono al vertice in Italia come territorio all’avanguardia nella lotta di gravose patologie come l’osteoporosi, una condizione ortopedica che solo nella Penisola colpisce oltre quattro milioni di persone.

Villa Mafalda Roma, nota clinica polispecialistica situata nel cuore della Capitale e dotata di reparto ortopedico all’avanguardia con strumentazioni tecnologiche di altissimo livello, individua come indispensabili gli eventi e le conferenze che, organizzate dalle diverse istituzioni politiche e dalle cliniche di tutto il territorio marchigiano, illustrano al pubblico i rischi, le cure e le misure preventive più importanti per combattere l’osteoporosi.

Clinica Villa Mafalda recensioni sull’introduzione di nuove tecnologie in medicina

La serie di iniziative regionali delle Marche per portare il tema della lotta all’osteoporosi al centro del dibattito sul territorio non è passata certo inosservata. Conferenze ed incontri, con gli esperti più importanti dell’ortopedia nazionale si sono focalizzate sulla diagnosi attraverso l’uso dell’algoritmo DeFRA. Si tratta di un’evoluzione del già esistente FRAX®, il questionario stilato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che offre la possibilità di valutare il rischio di osteoporosi basandosi su età, genere, caratteristiche fisiologiche e stile di vita. Eventi e manifestazioni rilevanti che non possono non ottenere l’approvazione e le recensioni positive dei medici e delle cliniche di tutto il territorio nazionale. È in questo particolare contesto che si inseriscono le opinioni entusiastiche di Villa Mafalda in Roma, il centro polispecialistico infatti, individua come elementi fondamentali per la lotta all’osteoporosi sia gli interventi di prevenzione sia la conoscenza della patologia, in riferimento alla consapevolezza del paziente sulle azioni da intraprendere per migliorare la sua qualità di vita.

Un ulteriore aiuto alla sanità locale secondo le recensioni della Casa di Cura Villa Mafalda può arrivare solo dallo sviluppo e dall’impiego di nuove tecnologie, proprio quelle che attualmente stanno rivoluzionando sia le modalità di terapia che approccio di cura al paziente. Le macchine, un tempo viste come elemento di distacco del rapporto medico – paziente, rappresentano oggi uno step determinante per la crescita di tutto il sistema sanitario Nazionale.

È recente la notizia dell’introduzione presso gli ospedali di Ancona dello strumento per la TAC chiamato Somatom Force, si tratta dell’apparecchio per la risonanza magnetica più veloce al mondo in grado di eseguire screening precisissimi con una tempistica di soli 5 secondi. Importanti passi in avanti che tracciano la direzione della moderna ortopedia e della medicina contemporanea.

Robotica ed informatica al servizio del paziente: le opinioni di Villa Mafalda Roma

In riferimento alle recensioni inserite nelle diverse riviste mediche di settore ed ai convegni presieduti dai più noti luminari del panorama nazionale ed internazionale, la robotica e l’informatica rappresentano due elementi chiave per la crescita e lo sviluppo di tecnologie mediche capaci di rivoluzionare definitivamente il mondo dell’ortopedia. Popolari e molto diffusi sono ad esempio i software dedicati alla progettazione delle protesi ossee, indispensabili nella ricostruzione delle fratture attraverso l’ausilio di un visore tridimensionale che garantisce il massimo della precisione, riducendo al minimo ogni margine di errore.

In questo costante exploit di crescita, il settore della chirurgia non è rimasto assolutamente indietro ed anche questa branca operativa della medicina si serve di strumenti ad alto contenuto tecnologico. L’exemplum più noto è quello dell’utilizzo di robot pilotabili in maniera diretta dal medico, in grado di operare con una precisione ed una velocità altrimenti non raggiungibile.

Sperimentazioni e scoperte che non si fermano al campo dell’ortopedia, viste le ripercussioni che patologie alle ossa possono avere su tutto il corpo. È il caso, della sindrome osteoporosi-pseudoglioma, che vede l’assottigliamento delle ossa congenito dell’osteoporosi andare a incidere pesantemente sulla solidità della retina. Frequenti fratture e problemi alla vista, osservabili sin dall’infanzia, rappresentano un campanello d’allarme ed un chiaro segnale della presenza di questa problematica. Per questo motivo gli specialisti di AktiVision, divisione oculistica della Casa di Cura Villa Mafalda (qui il sito web), consigliano visite e controlli frequenti e dettagliati per riconoscere con l’adeguata tempistica l’insorgere della patologia.

La linea di pensiero del comparto oculistico di AktiVision non può che abbracciare l’opinione dei professionisti presenti all’interno del più ampio centro della Clinica Villa Mafalda Roma che individuano come determinante la grande incidenza delle nuove tecnologie nell’offerta di trattamenti di diagnosi e microchirurgia oculare, sempre più precisi e accurati. Discipline diverse, dunque, ma che applicano lo stesso approccio per garantire ai propri pazienti il trattamento più veloce ed efficace, sfruttando le più affidabili tecnologie che il mondo della bioingegneria, della robotica e dell’elettronica mettono a disposizione.

L’ortopedia di Ancona si trova davanti ad un determinante bivio dedicato alla crescita. Medici ed istituzioni della regione Marche hanno già nel tempo dimostrato, ma continuano a farlo, di essere pronti a questa grande sfida e di aver reso proprie le ultime innovazioni mediche garantendo così alla popolazione del territorio un servizio sanitario di altissimo livello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X