facebook rss

I ‘Gilbertini’ esclusi dalle taverne del Palio,
l’amarezza prima delle campanelle

JESI - Gilberto Mannarini, titolare della “Pizzeria Numero1” e uno dei volti storici del Palio, da 17 anni con la taverna dei “Gilbertini”, quest'anno non ci sarà. La sua taverna sarà sostituita da un info-point del Comune su “JesiEstate”.
Print Friendly, PDF & Email

Taverna dei Gilbertini nella precedente edizione del Palio.

La notizia arriva come una doccia gelata prima della scampanellata di avvio del Palio. Una beffa per Gilberto Mannarini, che nel Palio di San Floriano ci ha sempre creduto e investito energie, risorse, idee che hanno contribuito economicamente alla manifestazione. Oggi proprio lui è stato messo alla porta. “Non è vero che nessuna delle taverne dello scorso anno è stata esclusa come ho letto sui giornali – dice arrabbiato – noi non ci saremo, dopo 17 anni. Il perché non lo so. Ho avanzato la richiesta al Comune per essere presente al Palio come ogni anno da 17 edizioni ma quest’anno nel locale che da diversi anni ospita la mia taverna, sotto al loggiato di piazza Spontini, stavolta il Comune vuol mettere un info point. E non so il perché di questa decisione, abbiamo investito per l’impianto idraulico, per sistemare e colorare la taverna rendendola più accogliente. Mi sento escluso, proprio io che sono stato con la Taverna dei Gilbertini uno dei primi ad aderire, proponendo anche la quota spontanea che le taverne debbono dare all’Ente Palio per sostenere la manifestazione. Eppure quest’anno non c’è stato nulla da fare”.
Escluso e amareggiato, Mannarini ha cercato soluzioni alternative, un piano B che potesse assicurargli la presenza alla rievocazione medievale che tanto ama. “Ho tentato ma in giro posti alternativi non ci sono, per motivi di sicurezza (per le normative sull’antiterrorismo) e per mancanza di locali disponibili, non riusciremo a esserci – conclude – che dispiacere, abbiamo sempre allestito la taverna con il cuore, per il Palio e per la città. Ma la decisione del vice sindaco Butini uccide tutti i valori con cui abbiamo sempre portato avanti il Palio”.

Gilberto Mannarini

Palio di San Floriano, per dieci giorni Jesi si veste di Medioevo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X