facebook rss

Blitz della polizia: scoperto
un appartamento con 18 pakistani
Uno finisce in carcere

SENIGALLIA - L'immobile è stato trovato sulla Provinciale in condizioni igieniche precarie. Un uomo, 40 anni, era colpito da un ordine di custodia cautelare a Montacuto a causa di una sentenza di condanna rimediata per i reati di spaccio
martedì 15 maggio 2018 - Ore 15:32
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Condizioni igieniche precarie, stanze piccole e l’ospitalità per 18 persone, tutte di origine pakistana. Questo il quadro che si è spalancato ieri davanti agli occhi degli agenti del Commissariato di Senigallia quando hanno proceduto al controllo di un immobile sulla provinciale Arceviese. Il blitz è scattato nell’ambito dei servizi contro l’immigrazione clandestina.  Tutti i 18 soggetti che vivono all’interno dell’abitazione sono stati controllati e per alcuni di essi sono emerse delle segnalazioni  che richiedevano un approfondimento da parte degli agenti. Effettuati i necessari  accertamenti, è venuto fuori che un pakistano di 40 anni si stava nascondendo in quell’appartamento per sfuggire all’esecuzione di una sentenza di condanna emessa dal tribunale di Macerata che ha decretato per l’uomo tre anni di reclusioni inflitti per reati in materia di spaccio. Il 40enne è stato condotto a Montacuto.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X