facebook rss

“Dammi i soldi per i danni all’auto”
ma era finto l’’incidente’
con il carrello della spesa

OSIMO -E' successo stamattina nel parcheggio di un supermercato di San Biagio. Il 67enne osimano non ha abboccato al raggiro architettato da una coppia di stranieri. I due pretendevano un risarcimento sostenendo che nell'atto di caricare la spesa, l'uomo aveva danneggiato la carrozzeria della loro vettura. "Appena hanno sentito che telefonavo ai carabinieri, si sono dileguati" racconta la 'vittima'
Print Friendly, PDF & Email

Caricata la spesa in auto, appena uscito dal supermercato, rimette a posto il carrello sul parcheggio di un supermercato di San Biagio e sventa una truffa. E’ successo stamattina a Osimo. “Dopo aver sistemato le buste della spesa nel portabagagli della mia vettura, mentre riportavo a posto il carrello, ho sfiorato lievissimamente l’auto vicina – racconta B. C., l’osimano di 67 anni – A quel punto è uscita fuori una signora con accento straniero. Sosteneva che avevo danneggiato la sua automobile e urlava perchè le dovevo pagare, risarcire il danno. A quel punto anche io ho cominciato a gridare per mettere in evidenza che voleva imbrogliarmi e che non c’era nemmeno un graffio sulla  carrozzeria del veicolo. La donna ha invitato ad avvicinarsi un uomo, anche lui straniero, che le ha dato manforte. Urlavano in due, allora ho telefonato davanti a loro ai carabinieri, facendo ascoltare quello che mi rispondevamo i militari, pronti ad intervenire sul posto. Appena hanno sentito quelle parole, sono saliti entrambi in macchina, asserendo che dovevano andare al lavoro”. Il 67enne è rimasto sul piazzale del supermercato. “Ma prima di ripartire, ho fotografato la targa della loro vecchia Ford Fiesta. Poi ho ricontattato il 112 per riferire che se n’erano andati” ricorda, contento di essere riuscito a non cadere nel raggiro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X