facebook rss

In dieci in un appartamento:
la polizia scova due clandestini,
scatta l’espulsione

SENIGALLIA - Sono stati trovati in un'abitazione sulla statale in condizioni igieniche precarie con all'interno tutti cittadini dell'Africa subsahariana. Su due pendevano due ordini di rimpatrio emessi dalla Prefettura
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Blitz della polizia in un appartamento sulla statale: trovati due clandestini con un ordine di espulsione emesso dal Prefetto. Gli stranieri, entrambi senegalesi, sono stati scovati dagli agenti del Commissariato di Senigallia nell’ambito dei servizi contro l’immigrazione clandestina. L’immobile è stato controllato perchè già in passato era stato dimora di stranieri risultati essere privi del titolo di presenza sul territorio nazionale. All’interno dell’appartamento, che si presentava in precarie condizioni igieniche,  sono stati rintracciati più di dieci soggetti tutti di origine dell’Africa sub-sahariana. Sono stati tutti controllati e per due di essi emergevano delle segnalazioni  che richiedevano un approfondimento da parte degli agenti. Effettuati i necessari controlli è emerso  che un senegalese di 32 anni era destinatario di un provvedimento di rimpatrio emesso dal Prefetto di Ancona e per tale motivo sono state avviate le procedure per l’espulsione dal territorio nazionale. Anche un altro senegalese di 30 anni è risultato essere colpito da ordine di espulsione. Nei confronti di quest’ultimo, in attesa del rimpatrio, gli agenti dell’Ufficio Immigrazione della questura hanno provveduto ad  applicare, su ordine del giudice, la misura dell’obbligo di presentazione in Commissariato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X