facebook rss

Ruba un cellulare approfittando
della festa, arrestato un 30enne

MONTEMARCIANO – Ha approfittato di un attimo di distrazione di un cliente di un locale, per soffiargli il costoso cellulare di ultima generazione. Ma quel gesto furtivo è stato notato da alcuni avventori che hanno lanciato l'allarme al 112 e i Carabinieri della Stazione di Montemarciano prontamente intervenuti, sono riusciti a bloccare il pesarese in flagranza di reato e ad arrestarlo
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

E’ successo verso le 3 di stanotte, in un locale sul lungomare Buglioni di Marina di Montemarciano. Un cliente stava chiacchierando con alcuni amici e aveva appoggiato il proprio cellulare di ultima generazione, quindi di elevato valore commerciale, sul tavolo. E’ bastato un attimo di distrazione dell’uomo, che il cellulare è sparito. Ma qualcuno ha notato il gesto furtivo del ladro, un ragazzo di 30 anni residente nel Pesarese già noto alle forze dell’ordine per precedenti specifici, e ha lanciato l’allarme. Il giovane, arraffato il cellulare, si stava allontanando velocemente, ma alcuni clienti hanno allertato il proprietario del locale che ha subito avvisato il 112. Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri della Stazione di Montemarciano coordinati dal Comandante Alessandro Marzano, che acquisite le testimonianze della vittima e dei presenti, si sono messi sulle tracce del ladro. Lo hanno trovato in una manciata di minuti, proprio in flagranza di reato: aveva ancora con sé il cellulare rubato (che è stato restituito al legittimo proprietario) e nei suoi confronti è scattato l’arresto. Gli viene contestato il reato di furto aggravato, in quanto il cellulare era appoggiato su un tavolo, quindi esposto alla pubblica fede. Come disposto dal Pm di turno, il 30enne al termine del fotosegnalamento e del disbrigo delle pratiche, è stato condotto presso la propria abitazione dove si trova ristretto agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell’arresto e della direttissima celebrate domani mattina al Tribunale di Ancona. Plauso da parte del titolare del locale e della vittima all’operato rapido ed efficace dei Carabinieri che, essendo in servizio di perlustramento del territorio sono riusciti a intervenire nell’immediatezza del fatto e quindi, ad arrestare il responsabile del furto e restituire il maltolto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X