facebook rss

Ruba abiti sportivi
del valore di 200 euro,
denunciata una donna

SENIGALLIA - La 32enne, originaria della Lombardia, è stata fermata nel parcheggio del Centro commerciale del Cesano. Nella sua borsa aveva magliette e pantaloncini sportivi di marca, risultati poi sottratti ad uno dei negozi della struttura commerciale
Print Friendly, PDF & Email

Il commissariato di Senigallia (foto d’archivio)

 

Ruba abbigliamento sportivo da un negozio del Centro commerciale del Cesano del valore di 200 euro, denunciata dalla polizia una donna C. V. 32 anni, originaria della Lombardia. A far intervenire gli agenti della squadra volante del commissariato di Senigallia, ieri (19 giugno) intorno alle 21, un addetto alla vigilanza della struttura commerciale, insospettito dall’allontanarsi rapido di un’auto con a bordo, un uomo, una donna e la loro figlia di 9 anni. Bloccato il veicolo dagli agenti ed identificati gli occupanti, D. V. di 36 anni, la moglie 32enne C.V. e la loro figlia, i due risultavano già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio commessi all’interno di attività commerciali.

Immediatamente sono scattati i controlli all’interno del centro commerciale ed in alcuni negozi al suo interno, così da risalire al furto di alcuni capi di abbigliamento sportivi da una delle attività commerciali della struttura. In particolare è emerso che poco prima la donna corrispondente alla signora fermata dalla polizia aveva sottratto merce da un negozio di abbigliamento sportivo mentre si trovava in compagnia della bambina che evidentemente aveva portato con sé al fine di destare minor sospetto.
La donna, ormai scoperta, consegnava agli agenti diverse magliette, calzoncini di note marche sportive che la stessa, dopo aver tolto i cartellini, aveva risposto nella propria borsa. Beni per un valore di circa 200 euro, immediatamente restituiti al legittimo proprietario.
La donna è stata condotta al commissariato e denunciata per furto aggravato. Sono in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità del marito che dopo la commissione del furto ha aiutato la donna ad allontanarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X