facebook rss

Lite durante la Notte Rosa, spunta un coltello
Turista olandese beve troppo, finisce in ospedale

PORTO RECANATI - I carabinieri stanno verificando quale esercizio ha somministrato le bevande alla 18enne. Un 19enne e un 17enne denunciati per concorso in lesioni: hanno accoltellato due 21enni di Osimo
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Aggrediscono due coetanei con un coltello da cucina e poi danneggiano alcune auto in sosta con calci e pugni. Denunciati per concorso in lesioni personali, danneggiamento e porto abusivo di armi un 17enne tunisino e un 19enne marocchino residenti a Porto Recanati. I fatti sono avvenuti sabato sera durante la Notte Rosa quando i due giovani, al termine di una lite per futili motivi, scoppiata di fronte allo stabilimento balneare “Peter”, hanno colpito con un coltello due 21enni di Osimo, procurando loro lievi lesioni da arma da taglio. Successivamente hanno danneggiato con calci e pugni la carrozzeria di alcune auto in sosta. Sempre durante la Notte Rosa una minorenne ha esagerato con l’alcol ed è finita in ospedale. Una giovane olandese che compirà 18 anni fra due mesi, in Italia per una vacanza studio, ha avuto un malore causato dall’assunzione smodata di bevande alcoliche mentre si trovava a Porto Recanati in occasione della festa. E’ stata soccorsa dal 118 e portata all’ospedale di Civitanova dove è rimasta ricoverata per due giorni. E’ stata poi affidata alla famiglia che la ospita ad Ancona. Ora i carabinieri di Porto Recanati l’attendono in caserma per verificare quale esercizio commerciale aveva continuato a somministrarle bevande alcoliche nonostante fosse ormai ubriaca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X