facebook rss

Morta Renata Sellani
poetessa e sorella del grande jazzista

SENIGALLIA - I funerali saranno celebrati domani alle ore 16 nella chiesa della Maddalena. Il ricordo del sindaco Maurizio Mangialardi: "Una donna sempre pronta a collaborare e a mettere a disposizione la sua esperienza professionale e la grande versatilità culturale"
Print Friendly, PDF & Email

Renata Sellani

A 96 anni si è spenta a Senigallia la poetessa ed ex insegnante Renata Sellani, sorella del grande pianista jazz Renato.
Donna che ha dedicato tutta la sua vita alla cultura, alla poesia dialettale, alla scuola e all’insegnamento.
La comunità, il mondo della cultura e della scuola senigalliese sono in lutto per questa scomparsa che lascia attoniti anche i tanti ex studenti che la ricordano come una figura importante, appassionata e dolce. I funerali saranno celebrati domani (martedì 17 luglio) alle ore 16 nella chiesa della Maddalena.
Docente e poi dirigente scolastico, la signora Sellani era anche stata autrice di testi teatrali in lingua italiana e in vernacolo. Scrittrice e presidentessa dell’Associazione nazionale poeti e scrittori dialettali, è stata anche la fondatrice della Filodrammatica “La Sciabica”.
La comunità senigalliese è in lutto. Il sindaco Maurizio Mangialardi la ricorda con dolcezza, come una donna “sempre pronta a collaborare e a mettere a disposizione la sua esperienza professionale e la grande versatilità culturale”.
In particolare, Renata Sellani riteneva il dialetto un patrimonio linguistico e culturale da salvaguardare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X