facebook rss

Peppina ricoverata in ospedale,
era ancora fuori casa

FIASTRA - E' stata soccorsa dal 118 oggi pomeriggio mentre si trovava a San Martino di Fiastra. Da circa 15 giorni si era trasferita in un albergo nella vicina Polverina, insieme a un’amica di famiglia che la assisteva
Print Friendly, PDF & Email

 

Giuseppa Fattori

 

Giuseppa Fattori, per tutti Peppina, è stata soccorsa dal 118 oggi pomeriggio mentre si trovava a San Martino di Fiastra. A chiamare i sanitari la figlia Agata Turchetti, a causa delle condizioni di salute della madre, 95enne, che la settimana scorsa si era rotta un polso. Un quadro che ha aggravato la sua condizione di salute, provata soprattutto dal fatto di non poter tornare a vivere nella casetta della frazione, ancora chiusa dai sigilli. Anche il container dove si era appoggiata l’anno scorso è stato rimosso perché a rischio di sequestro. Da circa 15 giorni si era trasferita in un albergo nella vicina Polverina, insieme a un’amica di famiglia che la assisteva. In questo modo, per qualche ora al giorno, poteva visitare il suo orto. Inutili le insistenze dei familiari che hanno tentato di convincerla a tornare con loro: «Non mi portate via di qui», ha risposto più volte Peppina. Al momento è ricoverata a Camerino, le sue condizioni di salute sono in accertamento. 

 

Nonna Peppina può tornare a Fiastra

Casetta ancora sigillata, container rimosso «E ora a Peppina hanno tolto il contributo di autonoma sistemazione»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X