facebook rss

Sviene per un improvviso malore
nell’ufficio postale vuoto,
funzionaria salvata da un utente

OSIMO - E' successo poco prima delle 13 di oggi nel distaccamento di Passatempo. La dipendente era sola in quel momento e ha perso i sensi accasciandosi a terra. Un 40enne osimano entrato per ritirare una raccomandata, non vedendo il personale al lavoro prima ha pensato che fosse accaduta una rapina poi sentendo il lamento della donna distesa a terra sul pavimento dietro al bancone ha fatto scattare i soccorsi
mercoledì 25 Luglio 2018 - Ore 16:20
Print Friendly, PDF & Email

L’ufficio postale e il supermercato di via Nassirya a Passatempo di Osimo (foto d’archivio)

La funzionaria dell’ufficio postale si sente male all’improvviso e sviene. Si accascia sul pavimento poco prima della pausa pranzo ma è sola in quel momento al lavoro e viene salvata da un utente entrato per  caso per ritirare una raccomandata. E’ successo poco prima delle 13 di oggi nel distaccamento postale di Passatempo di Osimo. A quell’ora era deserto l’ufficio di Poste Italiane in via Caduti di Nassirya, accanto al supermercato. Quando ha accusato il malore la donna ha perso i sensi ed è crollata a terra nello spazio riservato al personale della postazione bollettini. Non ha così potuto chiedere aiuto al 118. Non è chiaro quanto tempo sia trascorso prima che entrasse nell’ufficio il 40enne che poi l’ha soccorsa, un osimano sposato e con due bambini. L’uomo ha trovato l’ufficio all’apparenza vuoto, senza funzionari e si è allarmato pensando che fosse successa una rapina o qualche altro fatto di cronaca. Poche settimane fa il postamat dell’ufficio di Passatempo è stato, infatti, assaltato dai banditi. L’osimano non vedeva nessuno muoversi all’interno dell’ufficio ma sentiva dei lamenti senza riusciva a capire da dove provenissero. Conoscendo il nome dell’impiegata che di solito lavora in sede, il 40enne ha cominciato a chiamarla ad alta voce e poco dopo l’ha sentita urlare. Solo in quel momento affacciandosi oltre il bancone ha visto la donna distesa sul pavimento in evidente stato di agitazione, ancora sotto shock e dolorante. L’osimano con prontezza di riflessi l’ha tranquillizzata e ha attivato i soccorsi sanitari chiedendo supporto anche ai lavoratori del vicino supermercato. Mentre la paziente veniva trasferita con l’ambulanza all’ospedale, con grande senso civico l’osimano si è preoccupato anche di avvertire la direzione dell’ufficio postale centrale di piazza Rosselli di quello che era accaduto ed ha atteso l’arrivo del sostituto  della dipendente, per non lasciare lettere, pacchi e la cassa con i soldi incustoditi. La situazione si è risolta nell’arco di mezz’ora con una stretta di mano e i ringraziamenti della direttrice delle Poste di Osimo che si è complimentata con l’utente.

In tre assaltano il postamat di Passatempo ma il colpo fallisce

Dipendente dell’ufficio postale intrappolato nel locale pacchi: liberato dai pompieri

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X