facebook rss

L’agricoltore nasconde la coca in casa:
terzo arresto in poche ore dei carabinieri

FABRIANO – Accusato di spaccio un 57enne, in casa aveva 3.800 euro in banconote, probabile frutto dell'attività di pusher. E' il terzo arresto messo assegno dai militari di Fabriano in meno di una giornata
domenica 29 Luglio 2018 - Ore 14:44
Print Friendly, PDF & Email

 

Giro di vite contro lo spaccio di droga a Fabriano, terzo arresto messo a segno dei carabinieri. Questa volta in manette è finito un 57enne agricoltore residente a Fabriano, P.A., scoperto dai militari nel pomeriggio di venerdì. I carabinieri da tempo stavano tenendo sotto controllo l’uomo, in seguito a diverse segnalazioni ricevute, come nel caso dei due neo diciottenni arrestati poche ore prima. Attorno alle 15.30 i militari sono entrati in azione, fermando l’uomo davanti ad un bar del centro storico che il 57enne è solito frequentare. Dalla prima perquisizione è stato rinvenuto un involucro con meno di due grammi di cocaina addosso all’uomo, ma sospettando che la droga non fosse tutta lì, i carabinieri hanno esteso la perquisizione alla sua abitazione. Qui, nascosta in un armadio nella camera da letto, è stata trovata una busta di plastica sottovuoto con 14 grammi di cocaina, 10 grammi di hashish, 2 bilancini di precisione e un altro grammo di cocaina in un mobile della cucina. Sotto sequestro è finita anche la somma di 3.800 euro, tutta in banconote di 20 e 50 euro, che secondo i militari è il guadagno dell’attività illecita. Il 57enne ora è in attesa della convalida dell’arresto da parte del tribunale di Ancona. Prosegue intanto l’attività di indagine serrata messa in campo dai carabinieri della compagnia di Fabriano contro lo spaccio di droga che potrebbe portare nei prossimi giorni a nuove operazioni.

Va in moto con un panetto di hashish nascosto negli slip della fidanzatina: 18enne in manette

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X