facebook rss

Eroina e 200 euro in auto,
arrestato pusher 31enne

LORETO - L'uomo, residente all'Hotel House, è stato fermato ad un posto di blocco di via Pizzardeto la notte scorsa, mentre era alla guida della sua Bmw. Il processo per direttissima ha convalidato l'arresto
giovedì 9 agosto 2018 - Ore 13:33
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Eroina e 200 euro in contanti in auto, arrestato a Loreto per spaccio un 31enne residente all’Hotel House di Porto Recanati. Il processo per direttissima di questa mattina ha convalidato l’arresto con obbligo di dimora nel Comune di Porto Recanati e l’obbligo di firma presso la locale stazione dei carabinieri.

Il 31enne, un pakistano, identificato in A.I., già noto alle forze dell’ordine, celibe, commerciante ambulante, in regola con il permesso di soggiorno è stato fermato dai militari del nucleo operativo e radiomobile di Osimo alle ore 22:30 di mercoledì sera, ad un posto di blocco di via Pizzardeto di Loreto (altezza rotonda McDonald), mentre l’uomo era alla guida della propria autovettura Bmw 320, in compagnia di altri due giovani tunisini. Sorpreso dall’alt intimato dai carabinieri, appena prima di fermarsi, il 31enne ha tentato di disfarsi di un involucro, gettandolo dal finestrino, subito recuperato dai militari operanti. All’interno i carabinieri hanno trovato 19 grammi di eroina. I militari hanno poi proceduto alla perquisizione dell’auto e personale anche a tutti gli occupanti dell’autovettura. Nella Bmw sono stati trovati  200 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio, nonché due telefoni cellulari utilizzati per commettere il reato, tutto sottoposto a sequestro.
L’uomo è stato trattenuto in custodia nella nottata di ieri, su disposizione  del sostituto procuratore Andrea Laurino, nella camera di sicurezza della Compagnia dei Carabinieri di Osimo, in attesa dell’udienza di convalida di questa mattina al Tribunale di Ancona, la quale ha disposto nei confronti dell’uomo la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Porto Recanati e dell’obbligo di firma presso la locale Stazione.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X