facebook rss

Ovuli di eroina nello stomaco:
in carcere due corrieri della droga

LORETO. - Entrambi di origine pakistana e senza fissa dimora sono stati bloccati dalla Guardia di Finanza nei pressi di una stazione di servizio sulla statale appena scesi da un bus. Erano diretti a Porto Recanati, probabilmente all'Hotel House
giovedì 16 Agosto 2018 - Ore 20:28
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Ovuli di eroina ingoiati: braccati due corrieri di origine pakistana. La coppia, formata da un 26enne e da un 31enne, è stata arrestata nella notte tra lunedí e martedí in una stazione di servizio sulla statale adriatica, all’altezza di Loreto. I due sono finiti prima all’ospedale di Torrette, poi a Montacuto. Entrambi, difesi dall’avvocato Simone Matraxia, sono senza fissa dimora. I due sono stati presi dai carabinieri della Guardia di Finanza appena scesi da un bus proveniente da Napoli. Si stavano dirigendo verso Porto Recanati quando è scattato il controllo. Da subito, la coppia ha mostrato un certo malessere dato che è stato necessario il trasporto al pronto soccorso di Torrette. Gli accertamenti hanno mostrato l’eroina ingoiata. Una volta evacuata, i due sono stati portati a Montacuto a disposizione del pm Rosario Lioniello.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X