facebook rss

Investe la donna
che ha acquistato la sua casa all’asta:
denunciata per lesioni

RECANATI - La 43enne si è data alla fuga dopo l'incidente ed è stata rintracciata dai carabinieri al termine di 3 mesi di indagini
Print Friendly, PDF & Email

Tenta di investire una recanatese “colpevole” di aver acquistato all’asta l’abitazione in cui viveva. E’ stata denunciata per  lesioni personali stradali e fuga una donna di Recanati di 43 anni. Al termine di indagini durate quasi 3 mesi i carabinieri della stazione sono riusciti a risalire all’autrice di un investimento che ha procurato ferite e lesioni alla vittima. E’ successo lo scorso 28 giugno quando per le vie del centro una donna di Recanati che vive tra le mura è stata investita da un’auto pirata che dopo averla scaraventata a terra si è data alla fuga. Una dinamica che, come ha raccontato anche la vittima, sembrava del tutto volontaria. L’automobilista infatti ha aspettato che la donna uscisse di casa e poi ha accelerato per cercare di prenderla in pieno. La donna è riuscita a schivare l’impatto con la vettura, ma è rimasta comunque ferita riportando lesioni gravi e 47 giorni di prognosi. I militari dell’Arma arrivati sul posto hanno tentato di ricostruire quanto accaduto e al termine delle indagini sono risaliti all’automobilista, una donna di 43 anni che ce l’aveva con la vittima per un episodio pregresso. La famiglia dell’investita infatti aveva acquistato all’asta l’abitazione di famiglia della recanatese alla guida dell’auto pirata e aveva pensato così di fargliela pagare. Dovrà ora rispondere di lesioni personali e fuga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X