facebook rss

Lega del Filo d’Oro: aperto
il bando per il Servizio civile

OSIMO - Sono due i progetti per 12 volontari. La domanda può essere inviata fino al prossimo 28 settembre
Print Friendly, PDF & Email

Osimo, il nuovo centro nazionale delle Lage adel Filo d’Oro

La Lega del Filo d’Oro cerca volontari del Servizio Civile per sostenere sei diversi progetti, vivendo un’esperienza di solidarietà e aiutando le persone sordocieche ad uscire dal loro isolamento. Nelle Marche, presso il Centro Residenziale e Servizio Territoriale di Osimo i volontari potranno partecipare al bando “Il senso dello stare insieme non ha confini” e “Conoscere il mondo in tutti i sensi”, due distinti progetti a sostegno delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. La domanda può essere inviata fino al 28 settembre. Anche quest’anno si rinnova la possibilità di entrare a far parte della grande famiglia della Lega del Filo d’Oro grazie al Servizio Civile Universale. Sono, infatti, aperte le iscrizioni per diventare volontario dell’Associazione che da oltre cinquanta anni si prende cura delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e delle loro famiglie.

Nelle Marche, la Lega del Filo d’Oro è alla ricerca di 12 volontari: 10 da inserire presso il Centro di Riabilitazione a supporto del progetto “Il senso dello stare insieme non ha confini” e 2 nel Servizio Territoriale per il progetto “Conoscere il mondo in tutti i sensi”. Per candidarsi basta avere un’età compresa tra i 18 anni compiuti e i 29 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda, un diploma di scuola media superiore e la patente di guida B. La domanda di partecipazione dovrà essere inviata entro e non oltre il 28 settembre 2018 presso la Lega del Filo d’Oro, con Posta Elettronica Certificata, a mezzo raccomandata A/R o con consegna a mano presso la sede principale di Osimo (entro le ore 18). “Il Servizio Civile presso la Lega del Filo d’Oro rappresenta un’importante opportunità per vivere un’esperienza di solidarietà, che permetterà a chi ne farà parte di crescere umanamente e acquisire nuove competenze – ha dichiarato Rossano Bartoli, Segretario Generale della Lega del Filo d’Oro – I volontari avranno la possibilità di operare in un’Associazione punto di riferimento in Italia per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali aiutandole ad uscire dal loro isolamento”.

I volontari affiancheranno e supporteranno gli educatori dell’Associazione nei progetti e nelle attività educative, occupazionali, socio-ricreative e di vita quotidiana, rivolte alle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. Il Servizio Civile Universale ha una durata di 12 mesi con un orario di 30 ore settimanali. I volontari riceveranno un assegno mensile di 433,80 euro. Per maggiori informazioni consultare il sito www.legadelfilodoro.it o contattare il Servizio Attività Associative e Volontariato al numero 071 7245302 o scrivere a aav@legadelfilodoro.it.

LE LEGA DEL FILO D’ORO DI OSIMO – Nel corso del 2017, il Centro di Riabilitazione di Osimo ha seguito un totale di 271 utenti, mentre il Servizio territoriale – che opera per le persone sordocieche e le loro famiglie per favorire l’integrazione tra il contesto in cui vivono e le strutture ed i servizi socio sanitari del territorio – è stato il punto di riferimento per 42 utenti e le loro famiglie. Anche il numero dei volontari è aumentato: nell’ultimo anno sono state 652 le persone che hanno dedicato parte del loro tempo agli utenti dell’Associazione nelle otto sedi presenti in tutta Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X