facebook rss

Ingoia dieci ovuli di eroina,
arrestato 25enne

PORTO RECANATI - Il giovane fermato nella notte dai carabinieri nelle vicinanze dell'Hotel House. Aveva nel corpo un etto di stupefacente
mercoledì 19 Settembre 2018 - Ore 12:21
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Controllano un gruppo di stranieri nelle vicinanze dell’Hotel House, uno di loro si agita e si tocca ripetutamente l’addome: aveva nel corpo 10 ovuli di eroina, ognuno dal peso di 10 grammi, per un totale di circa un etto di stupefacente. Si tratta di un 25enne nigeriano, E. B. , arrestato nella notte dai carabinieri del reparto operativo, diretti dal tenente colonnello Walter Fava, e ora in carcere a Montacuto.

I militari hanno fermato un gruppo di stranieri che si aggiravano con fare sospetto lungo la statale 16, proprio nelle vicinanze dell’Hotel House. Uno di loro in particolare, di 25 anni, ha attirato la loro attenzione. Agitato, si toccava ripetutamente l’addome. I carabinieri hanno accompagnato il giovane, in possesso di regolare permesso di soggiorno, incensurato e senza fissa dimora, all’ospedale di Civitanova dove è stato sottoposto ad accertamenti nel reparto radiologia. Dalle lastre è emersa la presenza di dieci ovuli all’altezza del retto. Il 25enne li ha espulsi, ognuno conteneva dieci grammi di eroina, per un totale di un etto di droga. Il nigeriano è stato arrestato per spaccio e portato dai militari in carcere a Montacuto. L’operazione è stata portata a termine nell’ambito dell’attività che il Comando provinciale, guidato dal colonnello Michele Roberti, svolge nel controllo del territorio nella zona del palazzone multietnico, che impegna tutte le risorse a disposizione del Comando e quelle delle Compagnie di intervento operativo dell’organizzazione Mobile dell’Arma, inviate di rinforzo in provincia.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X