facebook rss

Rissa all’Hotel House,
a fuoco il portone di un appartamento

PORTO RECANATI - Prima una violenta lite tra un gruppo di tunisini, uno è finito all'ospedale. In nottata incendio all'entrata di una casa al 12esimo piano: i due episodi sono collegati
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Lite all’Hotel House fra un gruppo di tunisini, uno finisce all’ospedale. A fuoco il portone di casa di una delle persone presenti alla rissa, i due episodi legati fra loro. Intervento questa notte all’Hotel House di Porto Recanati da parte dei vigili del fuoco e dei carabinieri della stazione di Recanati per un incendio in un’abitazione al 12esimo piano. Un rogo che potrebbe avere un antefatto legato ad una rissa che poco prima era scoppiata al bar che si trova sotto i portici del palazzone multietnico e che poi è proseguita anche all’interno. Un gruppo di tunisini si sarebbe picchiato in maniera piuttosto violenta tanto che per uno di loro è stato necessario anche il soccorso in ospedale a causa delle botte ricevute. Poi il gruppo si è disperso. Ma poco dopo ha iniziato a bruciare la porta dell’appartamento, un piccolo rogo che si è spento quasi da solo senza interessare l’interno o danneggiare altri appartamenti. I vigili del fuoco sono giunti sul posto e hanno terminato di spegnere ed estinguere il rogo. Un atto sicuramente doloso che non è escluso possa essere legato alla lite violenta avvenuta poco prima visto che l’appartamento è il domicilio di uno dei tunisini coinvolti nella rissa. All’origine dell’episodio violento quasi sicuramente motivazioni legate allo spaccio di stupefacenti. Indagano i carabinieri

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X