facebook rss

Si spacciavano per dipendenti
dell’azienda rifiuti e derubavano
anziani: smascherati dai carabinieri

INDAGINI - Gli accertamenti hanno permesso di identificare una delle due donne, una pregiudicata di anni 27 residente nella provincia di Teramo
Print Friendly, PDF & Email

 

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Fermo al  termine di una accurata indagine attivata a seguito di tre furti verificatosi nel mese di settembre, ai danni di persone anziane, avvenuti a Monterubbiano, Porto san giorgio e Fermo,  hanno identificato e conseguentemente denunciato una donna per furto in abitazione.

Da dx il capitano Roland Peluso, comandante della compagnia di Fermo, e il sottotenente Serafino Dell’Avvocato, comandante del Norm

La donna, unitamente ad altra complice in corso di identificazione, sotto mentite spoglie di dipendenti dell’azienda per la raccolta dei rifiuti, si facevano accettare in casa dalle anziane vittime e mentre una di queste la distraeva l’altra  si portava in camera da letto ove trafugava velocemente oro e denaro presente.

Gli accertamenti hanno permesso di identificare una delle due donne, una pregiudicata di anni 27 residente nella provincia di Teramo. Quest’ultima è stata quindi denunciata alla procura della Repubblica di Fermo per il reato di concorso continuato in furto in abitazione.

 

Le indagini continuano per identificare tutti gli autori del reato e per verificare eventuali altre responsabilità da attribuire alle predette.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X