facebook rss

Spaccio davanti alle scuole,
denunciati baby pusher

SENIGALLIA - Gli agenti del commissariato di polizia hanno fermato due ragazzi che si stavano scambiando la droga nei pressi di via d'Aquino
Print Friendly, PDF & Email

I beni sequestrati dalla polizia

 

Spaccio davanti alle scuole, denunciati baby spacciatori. È successo questa mattina in via d’Aquino a Senigallia. Gli agenti del commissariato di polizia della città, nell’ambito dei controlli dell’operazione “Scuole sicure”, hanno notato un gruppo di giovani che confabulavano e si scambiavano qualcosa. In particolare, i poliziotti hanno notato il passaggio di un involucro contenente 10 grammi di hashish da un giovane ad un altro. I due ragazzi, entrambi minorenni, sono stati condotti in commissariato dopo aver avvertito i genitori.

Dagli accertamenti della polizia uno dei due minorenni è risultato in possesso di altri 80 grammi di hashish destinati ad ulteriori acquirenti e diverse centinaia di euro ritenute proventi dell’attività di spaccio.
Il ragazzo – affidato ai genitori – è stato denunciato all’Autorità giudiziaria minorile, per il reato di cessione e detenzione di sostanza stupefacente nei pressi di un istituto scolastico, nonché al sequestro della sostanza stupefacente e del denaro di cui il minore era in possesso. Denunciato anche l’altro minore trovato, davanti al campus, in possesso dell’involucro contenente 10 grammi di hashish, poiché destinato ad ulteriori cessioni verosimilmente tra i giovani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X