facebook rss

Scontro in via Acqua,
rintracciato il suv ‘pirata’

JESI - Lo scontro violento all'incrocio con via Imbriani. La polizia locale sta conducendo indagini per accertare la posizione del conducente di un suv allontanatosi dal luogo dell'incidente
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Violento scontro fra due auto, questa mattina verso le 9,30 in via Imbriani all’incrocio con via Giacomo Acqua, nei pressi della caserma della guardia di finanza. Una Renault Clio condotta da una donna di Jesi (M.Z.) di 47 anni si è scontrata con un Fiat Qubo, al volante del quale si trovava una donna sempre di 47 anni (C.V.) residente a Polverigi. Ferita la donna sulla Clio, che è stata portata in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani per accertamenti, non in pericolo di vita. La Polizia locale solo dopo alcune ore è riuscita a rintracciare una terza auto, un suv Bmw nero, visto da alcuni testimoni allontanarsi dal luogo dello schianto. La Polizia locale di Jesi, impegnata nei rilievi di legge e nell’accertamento della dinamica, dovrà stabilire se il conducente del suv si è dileguato volontariamente o se non si sia accorto di aver sfiorato una delle macchine, facendole perdere il controllo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X