facebook rss

Furto in uno chalet,
carabiniere riconosce l’autore
durante una passeggiata

POTENZA PICENA - Il militare aveva visionato le riprese video in cui si vedeva un ladro rubare contanti e assegni in uno stabilimento balneare. A distanza di alcuni mesi lo ha riconosciuto incontrandolo in strada
lunedì 15 Ottobre 2018 - Ore 14:02
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Aveva rubato contanti e assegni all’interno di uno chalet di Porto Potenza, a distanza di qualche mese passeggia per Civitanova e viene riconosciuto da un carabiniere libero dal servizio. E’ stato denunciato per furto aggravato un marocchino di 45 anni, autore di un furto ai danni di uno chalet di Porto Potenza. L’episodio risale al maggio scorso quando il marocchino si era introdotto all’interno della struttura balneare sottraendo circa 50 euro in contanti e due assegni del valore di 600 euro. Il 45enne aveva scardinato la porta posteriore del locale e aperto il registratore di cassa che custodiva il denaro. Le telecamere di sorveglianza l’hanno ripreso mentre rubava. Addosso non aveva un abbigliamento tale da poterne travisare i tratti somatici e così il suo volto si vedeva nelle riprese dei video. I carabinieri sono arrivati a lui grazie ad un episodio fortuito: un carabiniere libero dal servizio e che aveva visionato lo scorso maggio quelle immagini, mentre passeggiava per Civitanova, ha incrociato il ladro e l’ha riconosciuto. A quel punto ha richiesto il rinforzo dei colleghi che hanno identificato il marocchino e poi mediante comparazione col video confermato la sua responsabilità nel furto.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X