facebook rss

Dramma della solitudine:
69enne trovata morta
in casa dopo due settimane

LORETO - Oggi pomeriggio i vigili del fuoco, i carabinieri, la polizia ed il 118 sono intervenuti in un appartamento di via Spegher su richiesta di un lontano parente della donna, deceduta per cause naturali. Il corpo rinvenuto in avanzato stato di decomposizione
giovedì 1 novembre 2018 - Ore 19:53
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

Dramma della solitudine a Loreto. Un’anziana di 69 anni è stata rinvenuta morta oggi pomeriggio nella sua abitazione  al civico 9 di via Spegher. Era deceduta da almeno due settimane e il corpo è stato trovato in avanzato stato di decomposizione dai vigili del fuoco di Osimo che si sono aperti un varco nel finestrone del balcone, al primo piano per entrare nell’abitazione. È stato un lontano parente di C.M., un nipote che non la vedeva da tempo, da almeno 13-14 giorni, a preoccuparsi per il suo silenzio. Il telefono di casa squillava a vuoto e anche gli altri vicini avevano notato un’assenza sospetta nei movimenti quotidiani della pensionata che viveva da sola, non era sposata e non aveva figli. Oggi pomeriggio dopo le 16 l’uomo ha avvertito i carabinieri di Loreto, la polizia ed i sanitari del 118. Il corpo è stato rinvenuto sul pavimento del corridoio dell’appartamento, riverso come se fosse stato colto da malore, forse un infarto cardiaco fulminante. È probabile che l’anziana non abbia avuto neppure il tempo materiale per realizzare quello che le stava accadendo. Osservando i fenomeni cadaverici il medico del 118 avrebbe fatto risalire la data del decesso presumibilmente ad almeno due settimane precedenti al ritrovamento. Nel tardo pomeriggio, dopo l’autorizzazione del magistrato, la salma, è stata riconsegnata alla famiglia per organizzare i funerali.Il fratello della donna che abita in Veneto raggiungerà la città mariana nelle prossime ore.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X