facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Controlli nel weekend,
tre rom allontanati:
avevano arnesi da scasso

MONTEMARCIANO - Il gruppetto è stato pizzicato mentre precedeva a passo d'uomo a bordo di un'auto guardando con insistenza i palazzi sul lungomare. Avviate le procedure per l'applicazione del divieto di ritorno in città
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Controlli dei carabinieri nel weekend: tre uomini denunciati  per il reato di porto illegale di grimaldelli e oggetti atti ad offendere. Si tratta di un 38enne, un 35enne e un 42enne di etnia rom, sorpresi dai militari della stazione di Montemarciano sul lungomare di Marina, mentre procedevano a bassa velocità a bordo di un’Audi A3.  La situazione ha insospettito i carabinieri che hanno proceduto al controllo degli occupanti. Al volante si trovava il 38enne residente in provincia di Pescara, sul lato passeggero era seduto il 35enne residente in provincia di Vicenza, mentre sul sedile posteriore si trovava il 42enne residente in provincia di Padova. I tre hanno riferito agli operanti che erano in zona per fare un giro. Dai controlli ai terminali è risultato che i tre avevano a loro carico numerose denunce per vari reati, pertanto i controlli sono stati estesi anche all’interno dell’abitacolo dell’autovettura. In tale circostanza, i militari hanno trovato un coltello, un arnese multiuso, una torcia elettrica e una chiave inglese combinata. Gli arnesi sono stati sottoposti a sequestro mentre i tre sono stati denunciati per porto ingiustificato di grimaldelli e oggetti atti ad offendere. Avviate le procedure per l’applicazione del divieto di ritorno a Montemarciano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X