facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Recanatese, derby amaro:
rimontata e battuta dal Castelfidardo

SERIE D - I giallorossi vanno per due volte in vantaggio (prima con Palmieri e poi con Sivilla) contro i padroni di casa, fanalino di coda del girone F, ma vengono ripresi dalla doppietta di Calabrese. Nel finale l'acuto di Bracciatelli condanna gli uomini di Alessandrini e regala a quelli di Vagnoni il primo successo in campionato
Print Friendly, PDF & Email

 

Andrea Sivilla, autore del momentaneo 2 a 1 per la Recanatese

 

Derby amarissimo per la Recanatese quello giocato sul campo del Castelfidardo oggi pomeriggio. I giallorossi sciupano per due volte il vantaggio (a segno prima Palmieri e poi Sivilla), in entrambi i casi ripresi da Calabrese, e poi incassano a meno sei dal novantesimo la rete del neo entrato Bracciatelli che regala i primi tre punti in campionato agli uomini di Vagnoni.  La prima conclusione pericolosa arriva al settimo, Borrelli ci prova da fuori, palla sul fondo. Rispondono i padroni di casa al 28esimo, Piangerelli si supera sulla punizione dal limite di Radi. Dopo aver sfiorato il vantaggio al 30esimo, un minuto più tardi Palmieri centra il bersaglio grosso. L’attaccante riprende una respinta su tiro di Sivilla e di sinistro conclude di potenza: la palla bacia la traversa e Barbato è battuto. Nel recupero della prima frazione Palmieri ci riprova, il diagonale viene disinnescato dal portiere locale. Passano solo 120 secondi nella ripresa e il Castelfidardo pareggia con Calabrese che approfitta di uno svarione difensivo giallorosso per battere con il mancino Piangerelli. Gli uomini di Alessandrini non accusano il colpo e trovano il nuovo vantaggio al 58esimo: Sivilla, imbeccato da Borrelli, evita anche Barbato e timbra il raddoppio. La Recanatese si spegne dopo aver sfiorato il 3 a 1 con Nodari (63′), che di testa su corner non inquadra di un nulla specchio della porta. Al 76esimo è ancora Calabrese a beffare la retroguardia leopardiana in seguito ad una punizione calciata da Radi e, a meno sei dal novantesimo, arriva il gol del definitivo sorpasso locale: lo sigla il neoentrato Bracciatelli che, dopo aver ricevuto da Calabrese, controlla ed infila la rete del 3 a 2.

Il tabellino:

CASTELFIDARDO: Barbato, Bellucci, Enow (19’s.t. Lignani), Radi, Trillini, Giovagnoli, D’Ercole, Pigini, Rivi, Calabrese, Massi (31’s.t. Bracciatelli). A disp.: De Maio, Candolfi, Pierantozzi, Eliantonio, Naplone, Lombardo. All.: Vagnoni

RECANATESE: Piangerelli, Dodi (14’s.t. Mataloni), Monti, Lunardini (42’s.t. Papa), Nodari, Rutjens, Palmieri (23’s.t. Raparo), Borrelli, Sivilla, Olivieri, Marchetti. A disp.: Sprecacè, Rinaldi, Colonna, Sopranzetti, Giaccaglia, Candidi, Papa. All.: Alessandrini

TERNA ARBITRALE: Fabrizio Pacella di Roma 2 (Librale di Roma 2 – Rastelli di Ostia Lido)

RETI: 31’p.t. Palmieri, 2′s.t. e 31’s.t. Calabrese, 13’s.t. Sivilla, 39’s.t. Bracciatelli

NOTE: ammoniti: D’Ercole, Rutjens, Mataloni. Angoli: 3-2. Recupero: 5′ (2’+3′)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X