Sandro Zaffiri Spazio pubblicitario elettorale
facebook rss

Il ladro si pente e riconsegna
il Tau rubato
sulla tomba di ‘Clown Carbone’

SENIGALLIA - I familiari di Matteo Guidarelli, l'artista senigalliese scomparso un anno fa, stamattina hanno ritrovato al suo posto, tra i fiori, il simbolo religioso rubato qualche giorno fa. "Mi auguro che serva da esempio per tutte le cose che spariscono al cimitero” ha commentato il padre
Print Friendly, PDF & Email

Il Tau riconsegnato dal ladro e ritrovato stamattina dai familiari di Matteo Guidarelli, l’artista senigalliese scomparso un anno fa a soli 40 anni

Il ladro si pente e restituisce il Tau rubato sulla tomba di Matteo Guidarelli, in arte ‘Clown Carbone’. Si è ravveduto per il furto messo a segno qualche giorno fa al cimitero delle Grazie e ha restituito la refurtiva, il simbolo religioso, lasciandola tra i fiori sistemati davanti alla lapide ‘svaligiata’. Un gesto considerato irrispettoso della memoria di chi non c’è più, che aveva ferito i familiari dell’artista 40enne, scomparso un anno fa a Senigallia, proprio nel giorno del primo anniversario della morte e che aveva indignato anche tanti concittadini. La croce, comperata ad Assisi, era costata solo 2 euro ma il suo valore affettivo era insostituibile ed inestimabile. “Non so che cosa pensare. Forse la coscienza di questa persona è stata scossa dalle imprecazioni fatte da tanti senigalliesi. Mi auguro che serva da esempio per tutte le cose che spariscono al cimitero” ha commentato il padre di Matteo, Loris Guidarelli, che stamattina ha postato sui social media la buona notizia con a corredo la foto della croce ritornata al suo posto.

Ladri senza cuore rubano la croce Tau sulla tomba di ‘Clown Carbone’

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X