facebook rss

Ulivo di Natale, Soprani:
“Mai tagliati gli abeti
I problemi sono altri”

CASTELFIDARDO - Dopo le polemiche sulla installazione dell'albero illuminato davanti al palazzo comunale, il consigliere comunale ed ex sindaco trova "originale l'idea come oramai da anni fanno al sud" ma si dice perplesso sulla reazione dei suoi concittadini. "Si scaldano per un ulivo. Ma non lo fanno per i lavori che non partono o sono a rilento, per la Tari aumentata" osserva
Print Friendly, PDF & Email

L’ulivo di Natalfidardo, sistemato davanti al palazzo comunale di Castelfidardo

l’ex sindaco Mirco Soprani, esponente del gruppo consiliare Solidarietà Popolare

“I castellani si scaldano e si ‘inalberano’ per un ulivo. Ma non lo fanno per i lavori che non partono o sono a rilento, per laTari aumentata, per il centro che non decolla con manifestazioni sempre sottotono. La citta’ è sempre più sporca”. E’ perplesso il consigliere comunale ed ex sindaco Mirco Soprani (Solidarietà Popolare) per le reazioni manifestate dai sui concittadini alla novità dell’ulivo-albero di Natale, introdotta dall’amministrazione comunale di Castelfidardo che tante polemiche ha già sollevato.

“L’idea è certo originale, come oramai da anni fanno al sud. – osserva Soprani – Però volevo precisare che negli anni passati gli abeti utilizzati in Piazza a Castelfidardo non sono mai stati tagliati (è capitato solo in una circostanza per quello arrivato dal disboscamento sul Conero). Sono tutti stati reimpiantati negli spazi verdi della città. Credo che la giunta abbia il diritto di innovare, che poi sia condivisibile o meno. Ma dire che la scelta è stata fatta per non abbatterli non regge. Come affermare che la scelta è caduta perché l’abete è pagano. Suvvia. Con queste motivazioni non avrebbe avuto neanche senso la palla degli ultimi due anni. Né cristiana, ne tanto meno pagana, ma simbolo forse piu’ commerciale. Si abbia allora il coraggio di dire che è stata una scelta. Ma non ci si nasconda dietro wikipedia”.

Ulivo al posto dell’abete di Natale, il sindaco: “E’ un simbolo di pace”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X