facebook rss

Esame per la patente con truffa hi-tech:
scoperto e denunciato

MACERATA - Un 30enne sorpreso all'esame con un cellulare collegato ad un impianto ricetrasmittente con tanto di microfono. I carabinieri, intervenuti per un incidente stradale, ha denunciato anche una 19enne per guida sotto effetto di cocaina
domenica 2 Dicembre 2018 - Ore 19:19
Print Friendly, PDF & Email

 

Il materiale sequestrato

 

All’esame per la patente con un impianto ricetrasmittente con tanto di microfono collegato al cellulare con il quale poteva comunicare con il complice all’esterno. Scoperto e denunciato per truffa un pakistano di 30 anni, residente in provincia di Macerata.

L’uomo è stato sorpreso dall’esaminatrice mentre usava un telefono cellulare durante l’esame alla motorizzazione di Macerata. Prova immediatamente sospesa e chiamata ai carabinieri  del Nucleo radiomobile della Compagnia di Macerata i quali, giunti sul posto, notano un piccolo rigonfiamento sotto la maglia del 30enne. Aveva addosso un impianto ricetrasmittente con microfono collegato al cellulare con il quale poteva comunicare con il complice all’esterno. Quest’ultimo non è stato individuato: probabilmente ben defilato, avendo visto i carabinieri arrivare, si è certamente allontanato. I militari proseguono negli accertamenti tecnici sul telefono per scoprire complici del 30enne.

 

I carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Macerata hanno anche denunciato una 19enne, residente in provincia, per guida sotto l’effetto di stupefacenti. I militari sono intervenuti per rilevare un incidente stradale a Macerata, nelle vicinanze del centro storico. L’auto condotta dalla ragazza, all’uscita di una curva, aveva invaso la corsia opposta andando a scontrarsi con il veicolo che marciava in senso inverso. Nessuno è rimasto ferito ma la dinamica non ha convinto i militari i quali hanno chiesto all’ospedale di sottoporre ad esami ematici i conducenti. La giovane è risultata positiva alla cocaina, patente ritirata.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X