facebook rss

Panchina devastata
ai giardini pubblici

JESI - L'ennesimo atto vandalico denunciato da Massimiliano Lucaboni a distanza di pochi giorni dall'ultimo registrato in viale Cavallotti. La comunità jesina continua a pagare i danni
venerdì 7 Dicembre 2018 - Ore 18:01
Print Friendly, PDF & Email

La panchina sfondata ai giardini pubblici di Jesi

Le ultime panchine danneggiate erano state quelle in pietra di viale Cavallotti, divelte e capovaolte appena domenica scorsa. Oggi Massimiliano Lucaboni, coordinatore di Fi, candidato a sindaco nelle ultime elezioni comunali, ha postato la foto di una nuova impresa dei vandali: una panchina sfondata ai giardini pubblici. “E’ l’ennesimo caso di vandalismo. Ora il Comune stanziera’ i fondi per recuperare le panchine divelte. Chi mi ha segnalato il fatto, siamo ai giardini pubblici centro città, ha riconosciuto anche i vandali che è certo, abitano in zona. Ragazzi insospettabili accolti in Italia da persone per bene alle quali sarebbe il caso di segnalare cosa fanno i loro pargoli per divertirsi”.

Ancora vandali in azione: panchine danneggiate e rovesciate a terra

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X