facebook rss

Scoperta nel cantiere dell’ex Molino Tarsi:
riaffiorano ossa umane

SENIGALLIA - Gli archeologi della Soprintendenza sono intervenuti sul posto per analizzare la scoperta e per prelevare i reperti che, dopo le analisi, sarebbe stati fatti risalire all'epoca medievale
Print Friendly, PDF & Email

  Ossa umane nel cantiere dell’area ex Molino Tarsi a Senigallia dove sono in corso opere di sbancamento per le fondazioni e per la realizzazione di appartamenti. La scoperta archeologica è avvenuta qualche giorno fa ma la zona era già tenuta d’occhio dal Comune e dalla Soprintendenza per i Beni Culturali delle Marche perchè non è troppo distante dall’area archeologica della Fenice e in altri cantieri, in passato, erano già riaffiorate vestigia che raccontano la storia e le origini della città. Sono stati proprio i funzionari archeologi della Soprintendenza ad intervenire sul posto per analizzare la scoperta e prelevare i reperti che, dopo le analisi, sarebbe stati fatti risalire all’epoca medievale. I lavori del cantiere sono già stati riavviati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X