facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Blitz della polizia in un magazzino,
sequestrati 14 chili di marijuana
In manette un 45enne

SENIGALLIA - L'operazione è stata compiuta dagli agenti del Commissariato e li ha portati in un locale utilizzato esclusivamente per la coltivazione della cannabis. L'uomo, disoccupato, è finito ai domiciliari
Print Friendly, PDF & Email

 

Blitz della polizia di Senigallia in un magazzino: trovati circa 14 chili di marijuana, di cui uno già completamente essiccato e pronto per essere immesso sul mercato. L’operazione, compiuta ieri pomeriggio, ha portato in arresto un 45enne senigalliese disoccupato con precedenti per droga. Le attività di polizia giudiziaria consentivano di verificare che l’uomo da tempo si era posto come elemento di riferimento nel mercato illecito della produzione e dello spaccio proprio per la capacità di produzione che riusciva a garantire. Gli accertamenti compiuti hanno consentito di localizzare il locale dove il 45enne gestiva la coltivazione, una sorta di magazzino adibito completamente alla produzione di cannabis. Pertanto, nella giornata di ieri è scattato il blitz che ha visto impegnato gli agenti del Commissariato di Senigallia, unitamente al personale del reparto prevenzione crimine di Perugia, della Polizia Scientifica e delle Unità Cinofile della questura di Ancona. Gli agenti, ritenendo chiuso il cerchio delle attività di indagine a carico dell’uomo, hanno deciso di intervenire per porre fine all’illecita attività di produzione di stupefacente.

Al momento del controllo del locale, i poliziotti si sono trovati davanti ad una vera e propria struttura complessa per la coltivazione di notevoli quantità di marijuana. Le diverse zone ricavate all’interno del’immobile in questione risultavano provviste di lampade, utensili elettrici necessari e prodotti per la coltivazione e produzione di rilevanti quantitativi di sostanza del tipo marijuana. Gli agenti hanno undici piante in avanzato stato di vegetazione per un peso complessivo di oltre 13 chili, nonché un altro quantitativo di  marijuana già essiccata e o in fase di essiccazione per un peso complessivo di circa un chilo. Il solo quantitativo sequestrato ieri, se posto in vendita nel mercato del consumo, avrebbe consentito di trarre un profitto di almeno 50mila euro. Soo stati trovati i materiali per il confezionamento ed inoltre l’uomo veniva trovato in possesso di diverse centinaia di euro ritenute il frutto dell’attività di produzione e spaccio di stupefacenti. Questa mattina il tribunale ha convalidato l’arresto e disposto per il 45enne il regime dei domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X