facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Tragico incidente in bici
sul monte Amiata,
Jesi piange Adriano Donati

JESI - Tragica vacanza sul monte Amita per uno jesino di 61 anni vittima di una caduta in mountain bike. Jesi e Senigallia piangono la scomparsa di Adriano Donati.
Print Friendly, PDF & Email

Adriano Donati

di Talita Frezzi

Doveva essere una spensierata vacanza con altri tre amici, fedelissimi ed esperti della mountain bike, invece dal Monte Amiata, da quelle discese e piste attrezzate per il downhill, Adriano Donati, 61 anni, macellaio in pensione, non è più tornato. Un terribile incidente, di quelli che non ti aspetti ma che ti sconvolgono la vita, lo ha strappato all’amore della moglie Patrizia e delle sue due splendide figlie Martina e Francesca.
I quattro amici erano partiti venerdì. Adriano, originario di Senigallia ma da tempo residente a Jesi, era da sempre un appassionato ciclista. Amava le mountain bike, ma era prudente, attento. Non il ciclista della domenica. La sua era una passione sportiva autentica che coltivava insieme ai tre amici fedelissimi, quelli con cui era partito per l’Abruzzo. Ex macellaio era dirigente del settore macelleria del gruppo Ipersimply e poi Coal, Adriano aveva iniziato a lavorare a 14 anni, per questo gli mancava pochissimo per la pensione. Venerdì aveva postato sul suo profilo Facebook il video con la discesa in bici dal monte Amiata. Era entusiasta di quella trasferta. Invece venerdì pomeriggio, su uno dei sentieri sterrati per la discesa in mountain bike, nel tratto attrezzato che dalla vetta del monte Amiata arriva al Prato delle Macinaie, pare che Adriano abbia trovato un dosso, non deve averlo visto in tempo. Ha fatto un salto impressionante, cadendo rovinosamente. Sono stati gli amici che erano con lui a lanciare l’allarme al 118. I soccorritori lo hanno rinvenuto a circa 50 metri dalla sua bicicletta, ormai privo di vita. Fatale un trauma toracico riportato nella caduta.
Ogni tentativo di soccorso si è rivelato purtroppo inutile: la corsa dei sanitari della Misericordia di Castel del Piano e l’intervento dell’elisoccorso Pegaso. Per Donati non c’era più nulla da fare. La salma è stata trasferita presso l’istituto di medicina legale dell’ospedale Misericordia di Grosseto, dove oggi pomeriggio sono stati effettuati gli esami anatomopatologici. Sulla dinamica del tragico incidente stanno lavorando i Carabinieri. Intanto la famiglia è partita alla volta di Grosseto. La notizia del drammatico incidente in cui ha perso la vita Adriano ha destato sconcerto in città. Moltissimi gli amici che si stringono al dolore della moglie Patrizia e delle figlie. La salma dovrebbe rientrare a Jesi già domani, il funerale sarà celebrato nella chiesa Regina della Pace.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X