facebook rss

La carica dei 300 alunni protagonisti
del campo multimediale dell’Avis

MONTEMARCIANO - Successo per la prima edizione del campus multimediale tenutasi al parco di Case Bruciate
martedì 4 Giugno 2019 - Ore 15:35
Print Friendly, PDF & Email

Tutti i protagonisti del campus multimediale dell’Avis

 

Una festa della solidarietà, della prevenzione e della scuola. Un successo a Montemarciano la fase conclusiva del progetto “Educhiamo, impariamo, salviamo”, prima edizione del campus multimediale realizzato dalla Pubblica Assistenza Avis in collaborazione con l’istituto comprensivo “Montemarciano-Marina” e il patrocinio del Comune. Trecentoventiquattro alunni delle classi terze e quinte elementari, prime e terze medie inferiori, sono stati i protagonisti veri della mattinata di oggi nel parco di Case Bruciate. «Sono molto soddisfatto di questa prima edizione del progetto – commenta il presidente Avis Andrea Sbaffo – quella di oggi era la fase finale di un progetto articolato durante tutto l’anno scolastico. Grazie alla collaborazione dell’Istituto comprensivo i nostri volontari sono saliti in cattedra e hanno tenuto delle lezioni sull’emergenza, sulla donazione e sul pronto soccorso, per far conoscere meglio come funziona la macchina dalla protezione civile. Oggi i ragazzini lo hanno visto “sul campo” grazie alla presenza dei sanitari della Croce gialla di Chiaravalle, delle squadre di Protezione civile di Monte San Vito e Chiaravalle, ai Carabinieri della Stazione di Montemarciano e della Compagnia di Senigallia, alla Polizia locale, Polstrada e Vigili del fuoco che sono intervenuti oggi con i mezzi e con delle esercitazioni. I bambini si sono divertiti e hanno dimostrato molto interesse, partecipi e rispettosi dell’ambiente in cui si trovavano. Siamo carichi e pronti alla seconda edizione».
Nel corso della mattinata si sono alternate lezioni, esercitazioni, dimostrazioni di protezione civile e di manovre di primo soccorso.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X