facebook rss

Tutti in classe con le mascherine
per proteggere Alessandro

SENIGALLIA - Il bimbo di 8 anni è immunodepresso dopo aver combattuto per due lunghi anni contro la leucemia. Con un grande gesto di amicizia stamattina al rientro in classe i suoi compagni, tutti vaccinati, hanno indossato come lui la protezione anti-germi per garantirgli il diritto a frequentare la scuola senza rischi
lunedì 16 Settembre 2019 - Ore 15:05
Print Friendly, PDF & Email

Il piccolo Alessandro ed i suoi compagni di classe entrano a scuola con le mascherine anti-germi

 

Primo giorno di scuola all’insegna dell’amicizia per Alessandro, il bimbo senigalliese di 8 anni immunodepresso dopo aver combattuto per due lunghi anni contro la leucemia. Al rientro in aula alle scuole ‘Rodari’ lo studente ha trovato tutti i suoi compagni che, come lui, indossavano la mascherina sul volto. Nella sua classe tutti i bambini sono vaccinati, ma una ventina di alunni che frequentano il plesso scolastico non lo sono e, per ridurre al minimo il pericolo di esposizione a batteri o virus e per garantire ad Alessandro il suo diritto a frequentare la scuola senza rischi, tutti gli amichetti del piccolo  hanno deciso di indossare la protezione anti-germi. «Un gesto di amicizia vera, che rende questo primo giorno ancora più speciale. Un grande grazie a tutte le bambine e i bambini e alle loro meravigliose famiglie» ha espresso gratitudine l’associazione Amici di Ale che ha sensibilizzato tutta Senigallia facendo conoscere il caso del bambino che ha subito un trapianto di midollo e che non può vaccinarsi.

Vaccini, nelle Marche ancora 4.500 devono effettuarli, 850 nell’Area vasta 2 di Ancona

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X