facebook rss

Incendio all’isola ecologica,
distrutti quattro cassonetti
L’ombra del dolo

JESI - Forse un piromane in azione questo pomeriggio in vicolo Amici, pieno centro storico
Print Friendly, PDF & Email

Quel che resta dell’isola ecologica in vicolo Amici dopo l’incendio

 

Ancora roghi di cassonetti. Ancora fiamme appiccate ai cassonetti delle isole ecologiche della città. Mesi fa l’allarme era per quella in piazza Pergolesi, ripetutamente data alle fiamme. Ora, sono stati i cassonetti posizionati in vicolo Amici, pieno centro storico, a far scattare l’allarme e il sospetto di un piromane in azione. L’incendio è scoppiato nel primo pomeriggio di oggi, sono stati i residenti ad accorgersi e chiamare i vigili del fuoco. Le fiamme hanno interessato i cassonetti di plastica per la raccolta differenziata dei rifiuti, posizionati nello stretto vicolo Amici, tra il Palazzo della Signoria e Palazzo Honorati. Nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco, le fiamme hanno distrutto quattro contenitori, quello della raccolta del vetro, due della carta e uno dell’indifferenziata che è stato in parte liquefatto. A causa del calore si sono anche staccate parti di muratura dei palazzi. JesiServizi nel pomeriggio ha provveduto alla ripulitura, probabilmente domani saranno sostituiti i contenitori danneggiati, mentre i vigili del fuoco stanno indagando sulle cause. Non si esclude l’origine dolosa. Proprio in vicolo Amici altre volte erano state appiccate le fiamme ai cassonetti della differenziata: a febbraio 2018, due episodi a distanza di un’ora, col responsabile individuato e denunciato dai carabinieri.
(tafre)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X