facebook rss

Aggressioni e violenze,
il questore chiude il Mamamia

SENIGALLIA - E' stato notificato oggi alla direzione della discoteca la sospensione della licenza per dieci giorni. Salta l'attesa festa di Halloween del 31 ottobre
Print Friendly, PDF & Email

Aggressioni, violenze e altri episodi di degrado: il questore Claudio Cracovia fa chiudere la discoteca Mamamia di Senigallia. L’attività del locale verrà sospesa per 10 giorni.  Salta così l’attesissima festa di Halloween, in programma il 31 ottobre con il concerto del rapper Lazza.

Il questore Cracovia

Doveva essere la serata di riapertura del locale dopo la fine della stagione estiva e la chusura dei giardini. Il provvedimento è stato notificato questa mattina alla direzione del locale dai carabinieri della Compagnia di Senigallia.  Il decreto, emesso dal questore di Ancona, deriva da una iniziativa promossa proprio dai militari guidati dal capitano Ruberto i quali, negli ultimi mesi sono intervenuti varie volte nei pressi della discoteca  per aggressioni e altri episodi di violenza. A seguito di tali fatti i carabinieri hanno avanzato una proposta di sospensione della licenza ai sensi dell’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, con l’obiettivo di tutelare la sicurezza dei cittadini e l’ordine pubblico. L’articolo prevede che «il questore può sospendere la licenza di un esercizio, anche di vicinato, nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini» . Il provvedimento di sospensione inizia oggi e termina il 4 novembre.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X