facebook rss

Va a pescare con gli amici
e muore in spiaggia

PORTO SANT'ELPIDIO - La vittima si trovava sulla costa per pescare con degli amici. Inutile ogni tentativo di rianimazione. Sul posto, oltre ai militi della Croce verde di Porto Sant'Elpidio, allertati dalla centrale operativa del 118, anche la Capitaneria di Porto e la polizia di Stato
Print Friendly, PDF & Email

 

di Giorgio Fedeli

Tragedia ieri notte sulla spiaggia di Porto Sant’Elpidio dove un uomo, dopo aver accusato un malore, è purtroppo spirato. L’uomo, di quasi 60 anni, si trovava sul molo nei pressi dello chalet Playa de Cococciò, lungomare nord della città. Ed era a pesca con alcuni amici quando ha accusato difficoltà nel respirare. A quel punto è subito scattato l’sos alla centrale operativa del 118 di Ascoli Piceno che ha allertato la Croce verde di Porto Sant’Elpidio.

I sanitari elpidiensi si sono precipitati sul posto ma le condizioni dell’uomo sono precipitate. E da lì a brevissimo, a seguito di un arresto cardiaco, è spirato. Inutile ogni tentativo di rianimazione, quell’uomo, residente nell’entroterra fermano, e sceso sulla costa per passare un pò di tempo in relax, a pescare con gli amici, purtroppo non ce l’ha fatta. Il suo destino si è spezzato sulla spiaggia di Porto Sant’Elpidio. Sul posto, insieme ai sanitari, sono arrivati anche i militari della Capitaneria di porto, con l’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio, e una pattuglia della polizia di Stato della questura di Fermo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X